CDP Immobiliare S.r.l.

L’intervento si configura come una ristrutturazione pesante, con demolizioni, opere in facciata, opere interne, strutturali, di adeguamento sismico, e impiantistiche. Esternamente è prevista la realizzazione di un cappotto esterno, con sostituzione di serramenti e parapetti, e conseguente finitura delle facciate.

Internamente avverrà una riorganizzazione degli spazi, architettonica e funzionale, con un adeguamento degli ambienti e dei connettivi verticali alle normative vigenti in materia. A tal proposito verranno effettuate delle demolizioni di solai e strutture, con conseguente costruzione di una scala a doppia rampa e due cabine ascensori. Le demolizioni prevedranno anche opere murarie e tramezzature interne, con successiva messa in opera e fit-out di pareti mobili, pareti in cartongesso e moduli di parete vetrate.
A livello impiantistico avverrà un completo ammodernamento di tutto il sistema, elettrico e meccanico, con l’apertura di appositi cavedi.
In copertura verranno installati pannelli fotovoltaici e macchine a servizio degli impianti.

Lavori in Corso

Event logo

L'intervento in oggetto è riferito al piano secondo dell'immobile sito in Piazza del Pigneto, destinato ad ospitare gli uffici della Società Merck Serono S.p.A. 
Si prevede di ristrutturare integralmente l'intero piano con particolare riferimento ad un nuovo layout interno degli spazi, per ottenere un ambiente di tipo open-space rispetto agli uffici singoli attualmente presenti.

  • 16 Dicembre 2019
  • Roma
  • Piazza del Pigneto
  • Terziario Direzionale
Event logo

Gli interventi di cui al presente progetto prevedono il mantenimento della attuale destinazione terziario-direzionale e l’adeguamento dell’edificio alle moderne esigenze funzionali, normative, tecnologiche ed impiantistiche. 

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo sistema di facciata continua in alluminio e vetro, di tipo a montanti e traversi. All’esterno sono presenti dei profili verticali in alluminio estruso, agganciati al reticolo principale. Il filo è arretrato al Piano Terra. Dal Piano 1 al Piano 11 la facciata presenta le medesime caratteristiche e allineamenti, ad eccezione della Pensilina su Viale Fulvio Testi, che interrompe il sistema. Al piano 12 i profili verticali esterni proseguono verso la nuova copertura sfilando davanti alla terrazza.

A seguito della realizzazione dei nuovi uffici in copertura, e tenuto conto delle caratteristiche delle strutture esistenti (che hanno presentato criticità nella modalità di posa delle armature, per cui si rimanda al progetto strutturale), si prevedono interventi di consolidamento strutturale, anche a fini sismici. I principali interventi prevedono:

  1. Consolidamento del nucleo tramite incamiciatura in Calcestruzzo dei setti esistenti.
  2. Realizzazione dei nuovi corpi scala esterni e loro collegamento alla struttura principale.
  3. Incamiciatura in calcestruzzo di alcuni dei pilastri metallici esistenti.
  4. Consolidamento della soletta P11/P12.

Il nuovo progetto impianti prevede lo spostamento delle centrali dalla copertura al giardino, con il posizionamento di due macchine polivalenti a fianco del gruppo elettrogeno esistente (e da mantenere). Verrà mantenuta ed incrementata l’area di piano destinata agli impianti all’interno del nucleo, in cui verrà inserita l’UTA di piano. In questo ampio cavedio trovano posto tutte le dorsali verticali, i canali per il lavaggio fumi, le dorsali dell’impianti anti-incendio. L’edificio presenta un impianto sprinkler esistente, che verrà mantenuto ed adeguato alla nuova configurazione degli spazi. L’impianto elettrico sarà interamente sostituito così come gli ascensori saranno sostituiti, parte dell’impianto scenderà nei parcheggi interrati, e verrà inserito un sesto ascensore nel nucleo centrale. 

Si procede ad una revisione del piano terra, della lobby, nonché del sistema degli accessi. Il progetto prevede un nuovo ingresso principale su Viale Fulvio Testi, e di conseguenza lo spostamento dell’atrio su quel fronte. Si procederà alla demolizione di una parte dell’impalcato del P1, per permettere la realizzazione di un ampio atrio a doppia altezza.

L’ immobile sarà certificato secondo il protocollo V4 for Core and Shell, livello GOLD, pertanto tutto l’iter progettuale sarà mirato, oltre all’attenzione verso il contenimento dei consumi energetici, anche a soddisfare i requisiti dettati dal protocollo Leed (Leadership in Energy and Environmental Design).

Risultati immagini per leed gold

 

  • 03 Dicembre 2019
  • Milano
  • Via Fulvio Testi, 280
  • Terziario Direzionale
Event logo

L’intervento di valorizzazione propone la trasformazione in un edificio a destinazione mista, residenziale e non residenziale, che mantiene la struttura e il corpo di fabbrica esistente esaltandone le caratteristiche formali e al contempo modificandone il linguaggio inserendo volumi per dotare le future residenze di balconi.

Il complesso immobiliare in oggetto è rivolto principalmente su via Crescenzo del Monte ai civici 25/45, mentre il retro dell'edificio è in aderenza con altre costruzioni pur mantenendo la sua autonomia statica. L’edificio è costituito da otto piani fuori terra, un piano seminterrato e un piano interrato serviti da quattro corpi scala interni e due scale di emergenza esterne.
L‘edifico ospitava la sede di Artigiancassa e al suo interno erano previsti, oltre agli uffici, una mensa, due archivi, un C.E.D., una sala conferenze e, ai piani seminterrato e interrato, un garage per la dirigenza e due per i dipendenti. L’edificio presenta due chiostrine interne e si sviluppa intorno ad una corte centrale aperta per n.1 piano interrato e n.10 piani fuori terra, di cui il terra impostato a quota - 0,90m dal piano stradale ed il primo avente altezze sfalsate. Al piano tecnico, posto a quota + 27,60m, sono collocati i locali tecnici. Al piano primo interrato, posto a quota - 4,18m, si trovano alcuni locali tecnici e due autorimesse.

  • 19 Agosto 2019
  • Roma
  • Via Crescenzo del Monte, 25/45
  • Residenziale/Terziario Direzionale
Event logo

L’intervento si configura come una ristrutturazione pesante, con demolizioni, opere in facciata, opere interne, strutturali, di adeguamento sismico, e impiantistiche. Esternamente è prevista la realizzazione di un cappotto esterno, con sostituzione di serramenti e parapetti, e conseguente finitura delle facciate.

Internamente avverrà una riorganizzazione degli spazi, architettonica e funzionale, con un adeguamento degli ambienti e dei connettivi verticali alle normative vigenti in materia. A tal proposito verranno effettuate delle demolizioni di solai e strutture, con conseguente costruzione di una scala a doppia rampa e due cabine ascensori. Le demolizioni prevedranno anche opere murarie e tramezzature interne, con successiva messa in opera e fit-out di pareti mobili, pareti in cartongesso e moduli di parete vetrate.
A livello impiantistico avverrà un completo ammodernamento di tutto il sistema, elettrico e meccanico, con l’apertura di appositi cavedi.
In copertura verranno installati pannelli fotovoltaici e macchine a servizio degli impianti.

  • 13 Maggio 2019
  • Roma
  • Via Alessandria, 220
  • Terziario Direzionale
Event logo

L’intervento riguarda il risanamento conservativo di una struttura alberghiera situata nel pieno contesto della città storica di Firenze;

I lavori sono finalizzati al restyling delle camere, dei bagni e dei corridoi di tutti i piani e di tutte le parti a comune del piano terreno e seminterrato. Sono previsti lavori di trasformazione e modifica degli impianti idro-sanitario, dell’impianto termico, impianto elettrico, tv e satellitare, impianti speciali, impianti elevatori. Si prevede la demolizione e la ricostruzione di tramezzi non portanti, manutenzione di pavimenti e rivestimenti murali, controsoffitti; si prevede la demolizione di pareti portanti con relativa realizzazione di cerchiature metalliche, demolizione e ricostruzione di porzioni di solai. Opere di completamento come verniciature e tinteggiature pareti e soffitti, oltre alla movimentazione degli arredi fissi.

  • 18 Marzo 2019
  • Firenze
  • Via del Giglio, 9
  • Alberghiero
Event logo

L’intervento riguarda opere di riorganizzazione architettonica ed impiantistica degli spazi interni dell’immobile sito in via Delù, n. 2-12 a Padova, al fine di renderli funzionali alla nuova destinazione d’uso: Campus universitario.
Il progetto prevede la riqualificazione dell’intero immobile e la sua trasformazione in alloggi per studenti e per turismo per un numero complessivo di 204 posti letto.
Tutti gli alloggi sono dotati di zona giorno, angolo cottura e servizi igienici. I collegamenti verticale sono garantiti da n. 2 scale che collegano i piani dal terra al nono e due scale che collegano il piano interrato con il piano terra. Inoltre sono previsti n. 3 ascensori di cui due collegano tutti i piani dall’interrato al nono e uno serve i piani più grandi dal terra al secondo. Al piano interrato sono presenti i locali impiantistici, il locale lavanderia, il locale impianti informatici, un deposito biciclette, locali di supporto (spogliatoi uomo e donna per il personale di gestione, depositi, locali manutenzione ecc.), archivi e depositi. Il progetto prevede inoltre la riqualificazione di tutti i prospetti esterni dell’immobile, al fine di massimizzare l’efficienza energetica dell’edificio. Le facciate sono trattate con un cappotto esterno continuo e complanare;
La copertura esistente è coibentata e rivestita il lamiera zincata, previo inserimento dei lucernari necessari ad illuminare le nuove camere del piano nono. 

  • 30 Luglio 2018
  • Padova
  • Via Delù 2/12
  • Residenziale
Event logo

Il presente Accordo Quadro ha per oggetto la disciplina giuridica, tecnica, economica e procedurale dei futuri appalti di opere e servizi professionali, consistenti in forniture e lavori di tipo civile, impiantistico e strutturale e servizi tecnici "chiavi in mano".
La modalità chiavi in mano comprende la realizzazione a regola d’arte delle Opere volte alla ristrutturazione, riqualificazione funzionale, distributiva ed estetica, sia interna che esterna, del sito, nonché ogni altra attività e/o opera tesa a rendere perfettamente finite in conformità ai Modelli e pronti all’uso i locali.

  • 07 Agosto 2018
  • Italia
  • Terziario Direzione
Event logo

Gli interventi di trasformazione dell’immobile localizzato a Firenze in via dei Cerretani 6/n, 28/r, 40/r e 44/r e in via Ferdinando Zannetti 1, riguardano la valorizzazione complessiva della proprietà ed interessano tutti i piani fuori terra dell’edificio (con esclusione quasi integrale del piano terra occupato dalla filiale bancaria e dalla libreria Feltrinelli). Il progetto di trasformazione impegna circa 4.000 mq di superficie utile lorda che sarà destinata a residenze e uffici.

  • 21 Aprile 2018
  • Firenze
  • Via dé Cerretani, 6
  • Terziario Direzionale/Residenziale
Event logo

Potenziamento tecnologico della tratta ferroviaria Torino-Padova, mediante la realizzazione di fabbricati presso le stazioni di Monza GA1 e GA2, Vercelli GA1 e GA2, Chiavasso GA1, GA2 e GA3, Torrazza e Santhià.

  • 01 Marzo 2018
  • Torino/Padova
  • Tratta ferroviaria Torino - Padova
  • Infrastrutture
Event logo

Progettazione ed esecuzione di Apparati Centrali Computerizzati Multistazione (ACCM) e Sistema di Comando e Controllo (SCC-M) degli impianti di stazione e di linea compresi nelle tratte Roma Tiburtina – Orte, Ciampino – Colleferro, Roma Casilina – Campoleone– Nettuno.

Nel progetto è compreso il controllo degli impianti costituenti il Nodo ferroviario di Roma, gli impianti SCMT, telecomunicazioni, alimentazione MT/BT, RED, security, HVAC, fabbricati tecnologici periferici e di posto centrale per il contenimento delle apparecchiature, nuovi sottopassi viaggiatori, nonché di armamento ed agli impianti di trazione elettrica.

  • 01 Gennaio 2015
  • Roma
  • Nodo ferroviario di Roma
  • Infrastrutture
Event logo

L’opera da realizzare riguarda la costruzione di un edificio a destinazione mista, commerciale e residenziale, mediante la demolizione di un edificio cielo terra.

Il Fabbricato da demolire si dispone con affaccio su quattro lati, Via Cesare De Lollis, Via dei Dalmati, Via dei Vestini e distacco con il fabbricato di Via Cesare De Lollis n. 6, articolato intorno ad una chiostrina interna. L’edificio è distribuito su 13 livelli così distinti:

  • 3 piani interrati – autorimessa con accesso da rampa carrabile esterna;
  • piano dal terra al decimo – uffici;
  • piano copertura – lastrico solare e locali tecnici;
  • 02 Marzo 2016
  • Roma
  • Via Cesare De Lollis n°12
  • Residenziale
Event logo

Potenziamento tecnologico della tratta Monza-Chiasso mediante la realizzazione di un ACCM e delle opere complementari e accessorie nonché realizzazione dell’ERTMS livello 2 sulla linea Milano Centrale/Milano Smistamento – Monza – Chiasso.

  • 02 Febbraio 2017
  • Monza/Chiasso
  • Tratta ferroviaria Monza – Chiasso
  • Infrastrutture

Ricci Spa Sedi:


Sede Operativa - Roma:
Via Maremmana III, 25 00030 - San Cesareo (Roma) Italia
Sede Operativa - Milano:
Via Leopardi, 1 20123 - Milano Italia
Sede Operativa - L'Aquila:
Via Fuori Porta Napoli, 2 – 67100 L’Aquila Italia
Per saperne di più +

Clienti

Ricci Spa vanta una storia di solida esperienza nella realizzazione di opere che spaziano dal Terziario Direzionale, dal residenziale all'automotive, dalle strutture per intrattenimento agli hotel e resort fino all’edilizia industriale.

Per saperne di più +

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy .
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.Leggi di Più